Torta Vegana al Cioccolato

1798617_358145121038612_2508399386075247120_nBuongiorno a tutti! Prima di pubblicare questa torta volevo aspettare, rifarla e fare delle foto decenti, ma dopo averla assaggiata ero così entusiasta del risultato che non ho potuto aspettare.

Da qualche tempo a questa parte sto facendo degli esperimenti per vedere se uova, burro e latte sono così indispensabili in cucina e ho scoperto che tutto sommato possono essere sostituiti con qualcosa di più sano. In questo modo anche chi ha intolleranze alimentari, o semplicemente problemi di colesterolo, glicemia, etc può mangiare senza stare male e senza sentirsi in colpa.

Dei vari esperimenti fatti, direi che questo è il più riuscito e sono contentissima perchè significa che sto cominciando ad essere bravina!

Sul sito Vegolosi ho trovato un articolo interessantissimo su come si possono sostituire uova e burro nei dolci e a furia di tentativi sto cucinando qualcosa di buono.

In questa ricetta ho sostituito 100 gr di burro con 125 gr di yogurt di soia e le 4 uova con 2 mele grattugiate (peso circa 200 gr)

Ingredienti:

  • 250 gr di cioccolato fondente
  • 100 ml di latte di soia (o latte senza lattosio)
  • 80 gr di zucchero
  • un vasetto di yogurt di soia (circa 125 gr)
  • 2 mele grattugiate (circa 200 gr)
  • 200 gr di farina autolievitante
  • una puntina di lievito per dolci (questo perchè non avendo le uova la torta tende a lievitare poco)

Preparazione:

Sciogliere il cioccolato a bagno maria, nel frattempo sbattere con le fruste lo yogurt e lo zucchero, aggiungere al composto la farina setacciata, il lievito e la mela grattugiata.  Importante è grattugiarla direttamente nel composto, così il liquido della mela aiuterà ad amalgamare gli altri ingredienti.

Aggiungere gradatamente il latte a temperatura ambiente, il cioccolato fuso e mescolare bene.

Foderare una tortiera di carta da forno, versare il composto e cuocere a 170 per circa 40 min

Appena sfornata la torta sembrerà molliccia, ma si assesterà una volta raffreddata.

Come sapore e consistenza ricorda i brownies americani.. OTTIMA!

10954317_357767381076386_3041753858901473549_n

Coppette al mascarpone con pere e cioccolato

coppetteQuest’anno a Natale ho deciso che il dolce lo porto io e cosa c’è di meglio per fare una bellissima figura con amici e parenti che non preparare queste coppette meravigliose? La ricetta l’ho inventata io, prendendo spunto da un dolce che prendevo sempre in una pizzeria in cui andavo spesso anni fa. Si sono sempre rifiutati di darmi la ricetta e così ne ho inventata una mia.

La novità assoluta è che sono riuscita a prepararla tutta con ingredienti senza lattosio, il che la rende ancora più speciale.

Ingredienti

Per la Crema Pasticcera al cioccolato:

  • 250 ml di panna senza lattosio
  • 250 ml di latte senza lattosio
  • 100 gr di cioccolato nero fondente
  • 20 gr di farina
  • 20 gr di maizena
  • 2 tuorli
  • 100/125 gr di zucchero
  • una bustina di vanillina

Per la Crema al mascarpone:

  • 250 gr di mascarpone senza lattosio
  • 1 uovo
  • 4 cucchiai di zucchero
  • una bustina di vanillina

Per le coppette:

  • 2 pere
  • un cucchiaio di zucchero di canna
  • cannella
  • cacao amaro

 Preparazione

Cominciamo con preparare la crema al cioccolato: in un pentolino mettere la panna, il latte, una bustina di vanillina e portare ad ebollizione.

Nel frattempo in una terrina sbattere due tuorli e lo zucchero fino ad ottenere un impasto cremoso, aggiungere farina, maizena e continuare a mescolare. Una volta ottenuto un composto cremoso e senza grumi, versare la panna e il latte ancora caldi sulle uova e mescolare.

Rimettere tutto sul fuoco e fare bollire a fuoco medio fino a che il liquido non si sarà addensato.

A parte tagliare le pere a quadratini e metterle in un pentolino con un cucchiaio di cannella, un cucchiaio di zucchero di canna e mezzo bicchiere d’acqua. Cuocere fino a che le pere non si saranno ammorbidite.

Una volta pronti crema e pere si possono cominciare a formare le coppette: sul fondo mettere un cucchiaio di pere (o di più a seconda della dimensione della coppa) e poi coprire fino a metà coppa con la crema al cioccolato.

Per evitare che si formi l’antiestetica pellicina sulla crema occorre coprire ogni coppetta con una pellicola trasparente e lasciare riposare in frigorifero per due o tre ore.

Nel frattempo potete preparare la crema al mascarpone: in una ciotola sbattete il bianco dell’uovo a neve, in un’altra mescolate prima zucchero e tuorlo d’uovo e poi gli altri ingredienti. Quando gli ingredienti saranno ben amalgamati, unire l’albume e mescolare delicatamente dal basso verso l’alto.

Quando le coppette saranno ben fredde, unire la crema al mascarpone e dare una spolverata di cacao amaro.

Servire fredde

Il disastro di San Valentino (crostata al doppio cioccolato)

Frolla al doppio cioccolato

Quando la mia amica Anya mi ha dato la ricetta di questa torta fighissima ho pensato “la metterò sul Blog per San Valentino e farò un figurone”.. Già mi immaginavo un titolo super e un post in cui ringraziavo lei che mi aveva dato la ricetta e la mia amica Barbara che mi ha supportata psicologicamente nella preparazione.. una roba che neanche alla premiazione degli Oscar!! E invece mi sono imbattuta nella mia solita imbranataggine e dopo aver speso una giornata intera a cucinare, aver ridotto la cucina in uno stato pietoso ed essermi ritrovata con la crema nascosta nei capelli e nei posti più impensati, la torta non è per niente venuta come mi aspettavo. Non vi mostro la foto dell’originale perchè non ho voglia di sentire un coro di “buuu” e perchè spero un giorno di riuscire a rifarla come la sua.

Per ora accontentatevi di questa che nonostante l’aspetto tremendo è venuta moooolto buona. Quindi, grazie Anya per la ricetta, la prossima volta mi impegnerò di più!

Ingredienti:

Per la Frolla:

  • 80gr di zucchero
  • 300 gr di farina
  • un uovo intero e  1 tuorlo
  • 130 gr di burro ammorbidito
  • 1 cucchiaino di lievito
  • 1 bustina di vanillina
  • 30 gr di cacao in polvere (da mettere solo in una piccola parte dell’impasto)

Per la Crema al cioccolato fondente:

  • 50 gr di zucchero
  • 250 ml di latte
  • 1 uovo
  • 20 gr di farina
  • 50 gr di cioccolato fondente

Per la Crema al cioccolato bianco:

  • 50 gr di zucchero
  • 250 ml di latte
  • 1 uovo
  • 20 gr di farina
  • 50 gr di cioccolato bianco

Preparazione:

Come prima cosa bisogna preparare le creme, perchè andranno usate da fredde. Io le ho preparate al mattino e la torta l’ho farcita nel primo pomeriggio.

Mettete il latte a bollire in un pentolino e nel frattempo in una terrina lavorate l’uovo con lo zucchero.  Setacciate la farina e incorporatela poco alla volta all’uovo e allo zucchero, continuando a mescolare. Stemperate con un cucchiaio di latte, mescolate e poi mettete tutto sul fuoco, mescolando a fuoco moderato fino a che la crema non si sarà addensata.

A questo punto incorporate il cioccolato fondente tagliato a quadrotti e mescolate fino a che non si sarà sciolto.

[Quante volte ho già ripetuto “mescolare”???]

Versate la crema in una tazza capiente e copritela con la pellicola per evitare che si formi l’antiestetica pellicina.

Ripetete la procedura con il cioccolato bianco.

(Per non ripetere il tutto due volte, potete preparare la crema, dividerla a metà e poi successivamente incorporare i due cioccolati).

Per la frolla: mettete tutti gli ingredienti tranne il cacao nel robot da cucina o nella planetaria e impastate bene, dopodichè prelevate una piccola quantità di frolla e aggiungete il cacao. Sconsiglio vivamente di rimettere il tutto nel robot come ho fatto io perchè altrimenti vi ritroverete con l’impasto scomposto in tante piccole palline marroni [che bella immagine] che dovrete comunque reimpastare a mano.

Cmq.. se riuscite a sopravvivere a questa operazione senza ritrovarvi ricoperte di cacao, formate delle palle con i due composti, avvolgetele nella pellicola e mettetele in frigorifero per una mezz’oretta.

Passato questo tempo, toglietele dal frigorifero e aiutandovi con un mattarello infarinato formate un disco di frolla che andrete a mettere sulla tortiera.

Io ho usato una tortiera in silicone a forma di cuore perchè mi piace complicarmi la vita, ma se ne avete una rotonda, usate quella, magari ricoperta di carta da forno così siete più rapide quando dovete impiattarla.

A questo punto, [e se non vi è ancora venuto l’esaurimento nervoso, sappiate che vi verrà] dovete prendere l’impasto al cacao e fare un salsicciotto, stessa cosa la farete con l’impasto bianco che andrete ad intrecciare a quello al cacao.

Se siete delle brave massaie questa operazione vi verrà con facilità, se siete delle imbranate (tipo me) l’impasto al cacao si sbriciolerà sotto le vostre mani,  imprecherete per 20 minuti peggio di un camionista veneto e dopo aver sudato 7 camicie, riuscirete in qualche modo a piazzare questa treccia ai bordi della frolla a formare un fantastico decoro.

Ma non è finita!!!! [E qui ci starebbe bene la risata finale di Thriller, non so se avete presente]

Perchè a questo punto dovrete finalmente usare le due creme, mettendole in due sac a poche differenti..

ORA la ricetta originale prevedeva di creare dei cerchi concentrici alternando le due creme per poi fare una graziosa grechina aiutandovi con uno stuzzicadenti.. Vi assicuro che ci ho provato, ce l’ho messa tutta davvero, ma stava venendo una roba orrenda e ho desistito.

Per cui voi, se voi siete brave fate pure.. io mi sono limitata a sbattere la crema al cioccolato fondente a cazzuolate sulla frolla, poi ho fatto la stessa cosa con quella bianca e infine ho decorato con dei cuoricini di frolla bianca e al cacao.

Le macchie che vedete sono quelli al cacao..

Alla fine, prossima all’esaurimento nervoso e stanca morta, ho infornato per 30 minuti a 180°.

Consiglio di usare il forno ventilato (cosa che io ovviamente non ho fatto) e di mettere della carta da forno sulla frolla per evitare che bruci.

Vi assicuro che nonostante la faticaccia e l’imbranataggine evidenti, la torta era fantastiac.

Il gusto delicatissimo valeva tutti gli sforzi fatti!

Anche se devo dire che dopo questa prova DI SICURO da grande non farò il pasticcere!!

 

Crumble Mele e Cannella

crumble mele e cannella

In questa giornata freddissima, con solo un’insalatina in corpo (ho avuto questa malsana idea di fare la dieta.. ma perchè?? 😦 ) mi è venuta voglia di un dolcetto. Non potendoli mangiare, ho pensato di far ingrassare voi … HIHIHI, sadica me!!!

Ero indecisa tra pubblicare la ricetta del salame di cioccolato, oppure questa,  ma alla fine ha vinto il gusto inconfondibile della cannella. La ricetta mi è stata data in uno dei miei ristoranti preferiti, provatela e poi sappiatemi dire se non valeva la pena stressare la cuoca per averla. Per me è una goduria per il palato.. ma del resto la cannella è da annoverarsi come una delle mie spezie preferite e quindi non faccio testo (la metto anche nel brodo, fate voi!!).

Ma passiamo alla ricetta:

Ingredienti:

  • 400 g di farina
  • 150 di zucchero (la ricetta originale prevedeva di usarne 250 ma per me sono troppi, quindi ho ridotto le dosi)
  • 200 di burro
  • 4 mele golden
  • cannella a gogò

Preparazione:

Foderate la tortiera con la carta da forno, poi prendete le mele, tagliatele a fettine, e sistematele sulla tortiera.

Spolveratele con un cucchiaio di zucchero e uno di cannella.

A parte mettete burro, zucchero, farina e altra cannella a piacere nel mixer e mescolate fino a che l’impasto non diventa a “palline”, non deve infatti amalgamarsi troppo, ma essere piuttosto sbriciolato.

Versatelo sulle mele e infornate a 180° per 40 minuti.

Se si avanza dell’impasto (e sicuramente sarà così), potete impastarlo nuovamente, aggiungere altra cannella se vi va e farci dei biscotti.

Biscotti mela e cannella

Cheesecake al cocco

Cheesecake cocco

Eccomi qua! Pensavate di esservi liberati di me, eh? E invece no! Era solo una piccola pausa estiva.  Durante l’estate ho sperimentato qualche piatto nuovo (molti a base di zucchine) e ho provato a fare un dolcetto che abbinasse due dei miei gusti perferiti: cocco e cioccolato.

Il risultato è stato strepitoso, anche se, devo ammetterlo, la mia cheesecake preferita resta quella alle fragole.

Ingredienti:

Per la base:

  • 250 gr di biscotti DIGESTIVE
  • 150 gr di burro
  • 2 cucchiaini di cocco disidratato

Per la crema:

  • 3 confezioni di philadelphia light (o philadelphia YO)
  • 2 uova
  • 2/3 cucchiai di zucchero
  • 2 cucchiai di cocco disidratato
  • 1 bustina di vanillina

Per il topping:

  • 100 gr di cioccolato fondente
  • 50 ml di latte
  • due cucchiai di cocco disidratato

Preparazione:

In un mixer tritare i biscotti e il cocco, far sciogliere il burro in un pentolino e mescolare tutto, fino a formare una base omogenea che verrà stesa sul fondo e sulle pareti della tortiera.

A parte mescolare gli ingredienti per la crema: philadelphia, uova, zucchero, cocco e vanillina e versare il composto ottenuto sulla base di biscotto. (N.B. La prossima volta proverò a non mettere il cocco nell’impasto ma solo sul topping)

Infornare a forno preriscaldato a 150° per un’ora.

Nel frattempo sciogliere in un pentolino il cioccolato con il latte.

Quando la torta è fredda, farcirla con il cioccolato e dare una spolverata di cocco in superficie

Tenere in frigorifero per 4 ore e poi servire.

Cheesecake cocco fetta

I divini alla nutella

divini

Cari appassionati lettori, credo che sia giunto per me il momento di presentarvi questi dolcetti GODURIOSI. Quando li assaggerete la vostra vita non sarà più la stessa: ne vorrete ancora e ancora, li presenterete agli amici e anche loro non potranno più farne a meno.

La frase “quasi quasi porto i divini” vi spalancherà tutte le porte.

Infatti mai nome fu più azzeccato: questi dolcetti hanno qualcosa di magico.

Purtroppo la ricetta non è mia, ma della bravissima Cicetta che in cucina, specialmente nei dolci è un drago.

Ho avuto la sua autorizzazione a postare nel mio blog la sua ricetta e quindi eccola qua:

Ingredienti:

  • 120 gr di farina
  • 60 gr di cacao
  • 100 gr di burro
  • 130 gr di zucchero
  • cocco disidratato a piacere
  • 2 cucchiai di yogurt bianco
  • 1 tuorlo
  • un pizzico di sale

Preparazione:

Mettete tutti gli ingredienti tranne il cocco nel robot da cucina e mescolate  fino a formare un impasto cremoso.

In una ciotolina mescolate un po’ di zucchero con il cocco disidratato.

Prendete parte dell’impasto con le mani e formate delle palline (e qui vi sfido a non leccarvi le dita con goduriosa soddisfazione!), poi passatele nel cocco e mettetele ben distanziate tra loro sulla placca da forno sopra alla quale avrete messo della carta da forno.

A questo punto prendete il manico di un cucchiaio di legno e fate una leggera pressione su ogni pallina in modo da formare un buchino.

Infornate a 170° per 15 minuti.

Dopo una decina di minuti estraete le palline e sempre col manico del cucchiaio premete in centro per “rinforzare” il buco.

Estraete dal forno, fate raffreddare e riempiteli di nutella.

divini 2

Torta allo yogurt e Muffin dei tre vasetti

muffinCiao a tutti!

Scusate la latitanza, ma il periodo è caotico e nel we ci ho dato dentro con le pulizie primaverili, quindi tempo per scrivere nuovi post non ne ho avuto molto. Sì .. so che siamo a giugno e non è proprio primavera, ma mica è colpa mia se fino a due settimane fa faceva un freddo bestia!!

Devo anche scrivere un post di ringraziamento perchè ho vinto un nuovo premio 🙂 .. a tempo debito farò tutto!!

La ricettina di oggi è veramente delle più semplici e mi piace farla perchè non serve l’uso della bilancia, perchè come dosatore usi il vasetto di yogurt e non sporchi praticamente niente.

Ingredienti:

  • 1 vasetto di yogurt (io uso il muller al cocco)
  • 3 vasetti di farina
  • 1 vasetto di olio
  • 1 vasetto di zucchero
  • gocce di cioccolato a piacere
  • 3 uova
  • 1 bustina di lievito

Preparazione:

In una ciotola versare lo yogurt, lavare il vasetto e usarlo come dosatore.

Mettere tutti gli ingredienti uno dopo l’altro e mescolare bene.

Prendere lo stampo che preferite e infornare per 30 minuti a 180°

Solitamente con queste dosi preparo una torta, ma dato che avevo appena preso degli stampini nuovi per i muffin e due mini tortiere a forma di fiore, ho deciso di usare quelli.

Con la tortina a forma di rosa è venuto un “muffin torta” veramente carino

rosa muffinrosa

Palline al cocco

biscottini al cocco

E’ dalla prima “puntata” che non posto ricette di dolci.

La realtà è che non sono molto brava a cucinarli e faccio sempre qualche pasticcio.. (sarà che per mia fortuna non sono molto golosa e quindi non ci metto molta passione) e con la cheesecake ho toccato la mia massima espressione culinaria, difficilmente eguagliabile, quindi diciamo che mi sono giocata subito le mie carte migliori 🙂

Comunque… questa è una ricettina facile facile, a prova di imbranato!

Ingredienti:

  • 175 gr di burro
  • 100 gr di zucchero + quello per la “farcitura”
  • 250 gr di farina
  • 100 gr di cocco disidratato + quello per la “farcitura”
  • 1 albume
  • 1 fialetta di vaniglia

Preparazione:

Mescolare tutti gli ingredienti per formare un impasto omogeneo.

In una ciotolina mettere un po’ di zucchero e un po’ di cocco.

Fare delle palline con l’impasto e arrotolarle nello zucchero e nel cocco, poi adagiarle ben distanziate nella carta da forno e fare una leggera pressione su ognuna.

Infornare per 10/15 minuti a 180°.

Non toccare fino a che non saranno fredde altrimenti si sbriciolano.

Cheesecake alle fragole

ImmagineIngredienti:

Per la base:

  • 250 gr di biscotti DIGESTIVE
  • 150 gr di burro
  • 2 cucchiaini di zucchero di canna

Per la crema:

  • 3 confezioni di philadelphia light (o philadelphia YO)
  • 3 uova
  • 1 hg di zucchero
  • 1 bustina di vanillina

Per il topping:

  • 200 gr di fragole
  • 100 ml di acqua
  • 2 cucchiai di zucchero
  • 2 cucchiai di maizena

Preparazione:

In un mixer tritare i biscotti con lo zucchero di canna, far sciogliere il burro in un pentolino e mescolare tutto, fino a formare una base omogenea che verrà stesa sul fondo e sulle pareti della tortiera.

A parte mescolare gli ingredienti per la crema: philadelphia, uova, zucchero e vanillina e versare il composto ottenuto sulla base di biscotto.

Infornare a forno preriscaldato a 150° per un’ora.

Nel frattempo tritare nel mixer le fragole con lo zucchero, l’acqua e la maizena, poi portare a bollore su un pentolino fino a che la crema non si sarà addensata.

Quando la torta è fredda, farcirla con il topping di fragole.

A piacere si può aggiungere qualche scaglietta di cioccolato.

Tenere in frigorifero per 4 ore e poi servire.

(Questa torta ha un solo difetto:  crea dipendenza!)

cheesecake 2