Tacchino ai peperoni con riso basmati

Tacchino ai peperoni

Il brutto di essere a dieta (anche se per fortuna la mia non è una dieta eccessivamente restrittiva) è la difficoltà di combinare l’esigenza di mangiare sano, con la voglia di qualcosa di gustoso. Inoltre, dato che bene o male i cibi consentiti sono quelli, più di tanto non si può variare, quindi si rischia di annoiarsi e concedersi degli sgarri.

Ieri ero nervosa, altro elemento di rischio, così per evitare di buttarmi sui cioccolatini, sono andata in cucina e mi sono messa a cucinare con quello che avevo in casa. Ne sono venuti fuori due piattini niente male.

Ingredienti:

  • 300 gr di tacchino (o pollo, se preferite)
  • mezza cipolla
  • 2 peperoni
  • una decina di pomodori ciliegini
  • 200 gr di riso basmati
  • sale
  • peperoncino
  • dado
  • olio
  • vino bianco

Preparazione:

Io ve la dico così come l’ho preparata, perchè essendo una ricetta inventata sul momento ho buttato lì gli ingredienti man mano che mi venivano in mente.

Ho tagliato grossolanamente la cipolla e l’ho messa nel wok con un cucchiaino da caffè di olio.

Mentre stufava ho tagliato il peperone a quadrotti, mettendolo in padella poco alla volta (per intenderci, tagliavo e “sbattevo dentro” senza aspettare di averlo tagliato tutto) dando una mescolata ogni tanto per evitare che si attaccasse.

Ho aggiustato di sale, poi ho pensato che non ci sarebbero stati male due pomodorini, così ho tagliato in 4 quelli che avevo in casa e li ho uniti al resto, tenendo la fiamma medio-alta.

A quel punto ho aggiunto poco peperoncino, ho dato una mescolata e mentre il peperone finiva di cuocere ho tagliato a bocconcini il tacchino e l’ho messo nel wok.

Ho rosolato il tacchino pochi minuti, poi ho aggiunto un bicchiere di vino bianco e ho alzato la fiamma per farlo evaporare.

Ho cotto il tutto una quarantina di minuti, aggiungendo acqua calda con pochissimo dado sbriciolato quando mi sembrava che il peperone stesse asciugandosi troppo.

Nel frattempo ho bollito l’acqua, ho salato e lessato il riso basmati per 12 minuti.

Infine ho fatto una cosa fighissima (fighissima per me che sono imbranata nell’impiattamento, per voi sarà una cosa normale): ho versato il riso in uno stampo in silicone, l’ho tenuto in forma pochi minuti e poi l’ho girato nel piatto.  Risultato spettacolare!

(Del resto ho più stampi in silicone che capelli in testa, in qualche modo dovrò pur usarli!)

Annunci

2 commenti su “Tacchino ai peperoni con riso basmati

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...