Casarecce al pesce spada, pomodorini e olive

Casarecce al pesce spada

Qualche tempo fa, con amici, abbiamo fatto una cena che aveva come tema principale il pesce spada ed io sono stata incaricata di preparare il primo. Siccome mi piace vincere facile, ho cucinato queste casarecce che  avevo già collaudato e che sapevo avrebbero riscosso successo.  Le ho riproposte nel we, a pranzo dai miei, e sono state letteralmente spoverate.

L’idea per la ricetta l’ho presa dal sito misya.info, che è spesso fonte di isprirazione per i miei piatti.

Ingredienti:

  • 1 fetta di pesce spada a persona
  • 400 gr di casarecce  (ho provato una volta a farle a casa da sola con risultati disastrosi, ma riproverò!), oppure di trofie, come preferite
  • pomodorini ciliegia (io vado ad occhio.. ce ne vogliono tanti)
  • una confezione di pinoli
  • olive verdi (100 gr circa, ma anche qui vado ad occhio)
  • peperoncino
  • aglio
  • prezzemolo
  • pepe

Preparazione:

Io generalmente prendo lo spada fresco in pescheria e me lo faccio già tagliare a tocchetti. Se lo fate a casa, dovete togliere la “cotenna” esterna e con un coltello affilato (possibilmente non seghettato, altrimenti si sfilaccia tutto) tagliare dei quadrotti.

Per prima cosa tostiamo i pinoli nell’amico wok, togliendoli dal fuoco appena risultano un po’ dorati, dopodichè facciamo rosolare l’aglio con l’olio e aggiungiamo lo spada che faremo cuocere circa 5 minuti.

Sfumiamo col vino bianco e infine aggiungiamo i pomodorini tagliati in 4 e le olive tagliate a rondelle. Aggiustiamo di sale, pepe, e mettiamo poco poco peperoncino. E’ importante non esagerare, altrimenti il peperoncino rischia di coprire il sapore dello spada.

A questo punto potete decidere se mettere subito il prezzemolo, oppure aggiungerlo solo a fine cottura. A me piace, per cui ne metto una bella manciata subito e una a cottura ultimata.

Quando il sugo è quasi pronto, mettiamo i pinoli.

I tempi di cottura variano in base alle vostre preferenze. Io di solito aspetto che il pomodoro si sia “sciolto” bene e abbia rilasciato il suo sughetto.

Scoliamo la pasta al dente e facciamola saltare pochi minuti nel wok per terminare la cottura e amalgamare bene gli ingredienti.

Annunci

10 commenti su “Casarecce al pesce spada, pomodorini e olive

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...